studio-stine.jpg

Sopralluogo Gratuito

Dove Siamo

 

Formazione

Formazione | STINE

La formazione oggi è diventata uno dei servizi più diffusi grazie ai finanziamenti Europei ed al ricorso alle casse e fondi.
La nostra proposta prevede formazione in aula ed in azienda ma soprattutto sul luogo di lavoro
E’ nostra convinzione infatti che solo con il coinvolgimento diretto di preposti e lavoratori si possa abbassare la soglia di rischio e raggiungere un buon livello di sicurezza ambientale.

Una formazione personalizzata diventa pertanto garanzia sia per il lavoratore che per la direzione aziendale.

 

 

Corso per addetti al primo soccorso 
Corso di aggiornamento per addetti al primo soccorso 

Il corso per addetti al primo soccorso ha durata 12 o 16 ore, 

il corso di aggiornamento per addetti al primo soccorso ha durata 4 o 6 ore 

Teoria  in cui saranno trattati i seguenti argomenti:

    • Normative vigenti in materia di Pronto Soccorso;
    • Principi generali di Pronto Soccorso;
    • Apparato Respiratorio;
    • Apparato Cardio-circolatorio;
    • Sistema Nervoso;
    • altri.

Pratica con tecniche varie di rianimazione mediante supporto di manichino e autoverifica delle conoscenze.

Il corso è tenuto da un medico chirurgo; ad ogni partecipante saranno rilasciati, subito, una copia del manuale “Elementi di Primo Soccorso” e, successivamente, un attestato.

 

Corso per addetti antincendio in attività a rischio di incendio medio

Il corso ha una durata di 8 ore 

L'INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI (2 ORE)

    •   Principi sulla combustione e l'incendio;
    •   le sostanze estinguenti;
    •   triangolo della combustione;
    •   le principali cause di un incendio;
    •   rischi alle persone in caso di incendio;
    •   principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.

PROTEZIONE ANTINCENDIO E PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO (3 ORE)

    •    Le principali misure di protezione contro gli incendi;
    •    vie di esodo;
    •    procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme;
    •    procedure per l'evacuazione;
    •    rapporti con i vigili del fuoco;
    •    attrezzature ed impianti di estinzione;
    •    sistemi di allarme;
    •    segnaletica di sicurezza;
    •    illuminazione di emergenza.

ESERCITAZIONI PRATICHE (3 ORE)

    •    Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi;
    •    presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale;
    •    esercitazioni sull'uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti.

 

Corso per addetti antincendio in attività a rischio di incendio basso

Il corso ha una durata di 4 ore

L'INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI  (1 ora)

    • principi della combustione; 
    • prodotti della combustione; 
    • sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio; 
    • effetti dell'incendio sull'uomo; 
    • divieti e limitazioni di esercizio; 
    • misure comportamentali.

PROTEZIONE ANTINCENDIO E PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO (1 ora)

    • Principali misure di protezione antincendio;
    • evacuazione in caso di incendio; 
    • chiamata dei soccorsi.

ESERCITAZIONI PRATICHE (2 ore)

    • presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili; 
    • istruzioni sull'uso degli estintori portatili 

  

Corso di informazione e formazione generale
secondo l'accordo stato regioni

Durante il corso verranno trattati argomenti inerenti l’attuale normativa relativa alla salute ed all’igiene nei luoghi di lavoro, come previsto dal D. Lgs. 81/08 all’art. 37 comma 1 lett. a) e dagli Accordi Stato-Regione del 21.12.2011.

    • Nel dettaglio verranno esposti e discussi concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza del lavoro, tra i quali:
    • concetti di rischio per la salute e la sicurezza (fattori, valutazione, quantificazione), danno, prevenzione, protezione;
    •  l’organizzazione della prevenzione aziendale: datore di lavoro, dirigenti, preposti, medico competente, responsabile ed addetti al servizio di prevenzione e protezione, rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, lavoratori;
    • i diritti, i doveri e le sanzioni per i vari soggetti aziendali;
    • gli organi di vigilanza, di controllo ed assistenza: SPISAL, Direzione Provinciale del Lavoro, Vigili del Fuoco, ARPAV, INAIL, Comitato Paritetico Territoriale – Enti Bilaterali.

L’incontro si svilupperà attraverso lezione frontale, esercitazione teorica e relativa discussione che coinvolgerà i lavoratori nell’applicazione delle nozioni impartite.

A conclusione verrà inoltre sottoposto ai partecipanti un test di verifica dell’apprendimento.

 

Corso di informazione e formazione sui pericoli e rischi aziendali
secondo l'accordo stato regioni

Durante il corso verranno trattati argomenti inerenti l’attuale normativa relativa alla salute ed all’igiene nei luoghi di lavoro, con particolare riferimento al D. Lgs. 81/08 ed alle indicazioni date dall’accordo tra il Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori del gennaio 2012.

Il corso evidenzierà le principali indicazioni emerse dal documento di valutazione del rischio in merito agli specifici pericoli, alla segnaletica di sicurezza e all’uso degli appropriati D.P.I.:

prevenzione del rischio meccanico determinato dall’uso delle attrezzature di lavoro, prevenzione del rischio chimico, prevenzione del rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori, prevenzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi,   prevenzione del rischio elettrico, prevenzione del rischio rumore, prevenzione dei rischi determinati dall’uso dei Video Terminali, ecc.

A conclusione verrà inoltre sottoposto ai partecipanti un test di verifica dell’apprendimento.

 

Corso di informazione e formazione per preposti
secondo l'accordo stato regioni 

Il corso si propone di fornire ai partecipanti una adeguata e specifica formazione necessaria allo svolgimento del ruolo di preposto come previsto dall'art. 37 del D.Lgs. 81/2008 e all'Accordo Stato-Regioni n° 223 del 21 dicembre 2011 (formazione particolare aggiuntiva), e prevedrà l’esposizione dei seguenti argomenti:

    • Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità;
    • Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione;
    • Definizione e individuazione dei fattori di rischio;
    • Incidenti e infortuni mancati;
    • Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri;
    • Valutazione dei rischi dell'azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera;
    • Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
    • Modalità di esercizio della funzione di controllo dell'osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione.

A conclusione verrà inoltre sottoposto ai partecipanti un test di verifica dell’apprendimento

 

Corso di informazione e formazione per carropontisti

Tale corso prevede la trattazione di temi inerenti:

    •  l’inquadramento normativo generale e specifico;
    • l'abbigliamento più appropriato;
    •  la verifica periodica dell’apparecchio di sollevamento per un uso in sicurezza;
    •  le modalità di impiego in sicurezza della gru nelle operazioni di controllo, di prelievo e di sollevamento dei carichi;
    •  le indicazioni per le corrette modalità d’uso dell’apparecchio di sollevamento;
    •  le indicazioni per le corrette modalità di stoccaggio dei materiali;
    • misure cautelari da adottare nei luoghi di transito;
    •  requisiti e compiti del carropontista;
    • il controllo dei sistemi di imbraco.

Al termine della lezione di teoria verrà effettuata una esercitazione pratica impiegando i mezzi aziendali in dotazione.

A conclusione verrà inoltre sottoposto ai partecipanti un test di verifica dell’apprendimento.

 

Corso di informazione e formazione per carrellisti
secondo l'accordo stato regioni

Tale corso prevede la trattazione di temi inerenti:

    • l’inquadramento normativo generale e specifico;
    •  l'abbigliamento più appropriato;
    • la verifica periodica del mezzo per un uso in sicurezza;
    • le modalità di impiego in sicurezza del carrello nelle operazioni di controllo, di prelievo e di sollevamento dei carichi;
    • le indicazioni per le corrette modalità di guida del mezzo;
    • le indicazioni per le corrette modalità di stoccaggio dei materiali;
    • misure cautelari da adottare nei luoghi di transito;
    •  requisiti e compiti del carrellista;
    •  responsabilità dell'addetto alla movimentazione;
    • suggerimenti per il controllo dei requisiti di sicurezza del veicolo e la corretta manutenzione del mezzo, anche nella fase di ricarica delle batterie o di rifornimento del carburante.

Al termine della lezione di teoria verrà effettuata una esercitazione pratica impiegando i mezzi aziendali in dotazione.

A conclusione verrà inoltre sottoposto ai partecipanti un test di verifica dell’apprendimento.